200px-Luigi_Pirandello_1932Il premio Nobel Luigi Pirandello nacque nel 1867 in una ricca famiglia di Girgenti, anche se egli stessi amava dire che fosse nato nel Caos, una campagna situata presso un bosco denominato in modo dialettale Càvusu, proveniente dalla parola greca Kaos. E’ conosciuto come drammaturgo, scrittore e poeta. Le sue opere costruirono le fondamenta della letteratura dell’assurdo. Pirandello scrisse alcune delle sue opere più importanti in lingua siciliana, sua lingua nativa, includendo anche una serie di opere nella lingua dialettale di Girgenti. I suoi romanzi sono racchiusi sotto il titolo di “Novelle Per Un Anno”. Fu la sua rappresentazione che ricevette maggiori attenzioni da parte della critica, tanto da portargli il premio Nobel alla Letteratura. Era molto vicino a Mussolini, che lo aiutò a prendere la direzione artistica e la proprietà del Teatro d’Arte di Roma. Questa stretta relazione con il dittatore fascista fu spesso soggetto di dibattiti nella comunità letteraria in Italia. Fu vicino a Mussolini in modo da prendere la direzione del teatro oppure era davvero un fascista? Pirandello ha sempre provocato la curiosità dei lettori con le sue opere mescolando perfettamente la realtà e l’illusione, verità e falsità. Morì a Roma nel 1936.