ITALO CALVINOItalo Calvino nacque nel 1923 a Santiago De Las Vegas, a Cuba. Suo padre nacque in Italia ma immigrò in Messico e quindi a Cuba all’inizio del 1900. Anche sua madre era italiana. Due anni dopo la nascita di Calvino, la famiglia tornò in Italia dove egli avrebbe potuto studiare Agricoltura all’Università di Torino, soprattutto per volontà del padre. Nel 1943 si trasferì all’Università di Firenze, continuando lo stesso percorso di studi, superando altri tre esami. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la famiglia Calvino stava facendo di tutto in suo potere per rinviare la sua chiamata alle armi. Nel 1944, Italo Calvino, dietro suggerimento di sua madre, si unì al gruppo “Garibaldi”, una divisione della Resistenza, nella lotta di liberazione contro il Fascismo. Calvino divenne uno dei più famosi scrittori italiani post-guerra. Le sue opere più conosciute includono “Se una Notte d’Inverno un Viaggiatore”, “Le Città Invisibili”, “Cosmicomiche”. Calvino morì di emorragia celebrale a Siena, il 19 settembre 1985.